N.Y.C. Next Yesterday Colours

OUR FIRST VIDEO

New time of colours

Annunci

L’ ossimoro concettuale del movimento elicoidale.

L’ immagine facente da sfondo al Blog non è casuale. Focalizza l’ attenzione sul movimento elicoidale costituente il percorso espositivo del Guggenheim Museum di New-York, di F.L.Wright.

Il movimento elicoidale rappresenta un ossimoro concettuale. Ossimoro in quanto convivono in lui due concetti che si presentano come contrari.

Soffermandosi in una visione bidimensionale, noteremo la formazione di un cerchio per ogni moto di rivoluzione che compie rispetto al suo asse centrale, può rappresentare quindi la staticità, l’ invariabilità della forma. La cultura primordiale delle singole popolazioni è essa stessa statica, in quando nei secoli i caratteri salienti che la contraddistinguono non variano.

Immagine

Soffermandosi in una visione tridimensionale, noteremo invece che essa cambia per ogni moto di rivoluzione il suo punto di vista dell’asse centrale, rappresentando quindi la dinamicità. La cultura moderna delle singole popolazioni è essa stessa dinamica, in quando il mescolarsi delle plurime componenti ne determina il cambiamento.

Immagine

 

La multicultura può quindi essere vista come un movimento elicoidale, dove acquista significato di ossimoro concettuale  in quando opposizione di staticità delle tradizioni e dinamicità della società moderna.

Poteva esistere museo di arte moderna più appropriato del Guggenheim? Esempio perfetto di ciò che rappresenta la multicultura.